Progettazione e realizzazione apparecchiature M-I

I primi detector SECURITY CONTROL furono ideati 30 anni fa per rispondere alle esigenze di controllo dell’epoca. Da allora i tecnici della SECURITY CONTROL hanno continuamente progettato e realizzato apparecchiature, anche su misura, adeguandole all’evoluzione della moderna tecnologia impiantistica. Il frutto del loro lavoro è una vasta gamma di apparecchiature approvate dal Ministero dei Trasporti, che vengono utilizzate direttamente dai tecnici della SECURITY CONTROL durante gli interventi di controllo oppure vendute a terzi.

DETECTOR:
AX 30 - AX 60 - AX 60/A - AX 80 - TRANSCARPA MOD.A - PX 25 - PX40 - BX 60
BX 80 - PX 25L - PX 40 L - BX 60 L - MX 15
CENTRALINA RILEVAMENTO ANOMALIE / PUNTO FUNE

REGISTRATORI:
RIM 1 Mod. I - RIM 1 Mod. M

 

DETECTOR

DETECTOR AX 30

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di qualsiasi tipo da un diametro di 15 mm. fino ad un diametro massimo di 30 mm. Questa strumentazione, di tipo speciale ad U rovesciata con bobina inferiore apribile, è stata progettata e realizzata per permettere il controllo delle funi portanti di funivie e teleferiche con numerosi sostegni o ballerine di linea. E’ dotato di guide e rulli guidafune.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni:èapprovato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

DETECTOR AX 60

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di tipo “chiuso” o “ercole” fino al diametro massimo di 60 mm. Il detector “AX 60” è un detector di tipo speciale ad U rovesciata. E’ stato progettato e realizzato per permettere il controllo delle funi portanti di funivie e teleferiche con numerosi sostegni o ballerine di linea. La particolarità di questo detector è quella di poter transitare sopra le scarpe di appoggio delle funi, collegato meccanicamente alla struttura del carrello, senza che si debba ricorrere allo smontaggio e rimontaggio in prossimità dei sostegni dove viene solamente aperta la bobina inferiore, di tipo retrattile. Inoltre, il detector è in grado di controllare la fune anche in prossimità delle scarpe di appoggio (zone queste inesplorabili dagli strumenti di tipo tradizionale).
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

DETECTOR AX 60/A

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di tipo “chiuso” o “ercole” fino al diametro massimo di 60 mm. Il detector “AX 60” è un detector di tipo speciale ad U rovesciata. E’ stato progettato e realizzato per permettere il controllo delle funi portanti di funivie e teleferiche con numerosi sostegni o ballerine di linea. La particolarità di questo detector rispetto all’AX 60 è data dall’assenza della bobina inferiore.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

DETECTOR AX 80

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di tipo “chiuso” o “ercole” da diametro 60 mm. fino al diametro massimo di 80 mm. Il detector “AX 80” è un detector di tipo speciale ad U rovesciata con bobina inferiore apribile, progettato e realizzato per permettere il controllo delle funi portanti di funivie e teleferiche con numerosi sostegni o ballerine di linea. La particolarità di questo detector è quella di poter transitare sopra le scarpe di appoggio delle funi, collegato meccanicamente alla struttura del carrello, senza ricorrere allo smontaggio e rimontaggio in prossimità dei sostegni dove viene solamente aperta la bobina inferiore, di tipo retrattile (operazione che può anche essere effettuata in corsa). Inoltre, pur con sensibilità leggermente ridotta, il detector è in grado di controllare la fune anche in prossimità delle scarpe di appoggio (zone queste inesplorabili dagli strumenti di tipo tradizionale).
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

DETECTOR TRANSCARPA Mod.A

Questa strumentazione, di tipo speciale ad U rovesciata con bobina inferiore apribile, è stata progettata e realizzata per permettere il controllo delle funi portanti di funivie e teleferiche con numerosi sostegni o ballerine di linea. La particolarità di questo detector è quella di poter transitare sopra le scarpe di appoggio delle funi, collegato meccanicamente alla struttura del carrello, senza dover ricorrere allo smontaggio e rimontaggio in prossimità dei sostegni dove viene aperta solamente la bobina inferiore di tipo retrattile (operazione che può anche essere effettuata in corsa). Inoltre, pur con sensibilità leggermente ridotta, il detector è in grado di controllare la fune anche in prossimità delle scarpe di appoggio (zone queste inesplorabili dagli strumenti di tipo tradizionale)..
Applicazioni:
- funi di tipo “chiuso” fino al diametro massimo di 45 mm. (senza limitazioni di sezione metallica);
- funi di tipo “ercole” fino al diametro massimo di 50 mm. (senza limitazioni di sezione metallica);
- funi con anima tessile fino al diametro massimo di 50 mm.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni:
è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

DETECTOR PX 25

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di qualsiasi tipo fino ad un diametro massimo di 25 mm. e 250 mm² di sezione metallica. E’ adatto sia per funi ad anima tessile che metallica. E’ dotato di rulli guidafune e controrulli con possibilità di regolazione degli stessi in relazione al diametro della fune, per ottimizzare il campo magnetico.
Tipi:
1. mod. PX 25 versione “mobile”: dotato di rulli guidafune e controrulli, può lavorare sia in posizione verticale sia in posizione orizzontale, adattandosi a qualsiasi tipologia di impianto;
2. mod. PX 25 versione “fissa”: dotato di staffe di collegamento in acciaio inox, è adatto per essere montato permanentemente alle strutture dell’impianto per un controllo continuo della fune.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

DETECTOR PX 40

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di qualsiasi tipo fino ad un diametro massimo di 40 mm. senza limitazioni di sezione metallica. E’ adatto sia per funi ad anima tessile che metallica, come le spiroidali e le portanti “chiuse” ed “ercole” fino a 40 mm. di diametro (nel tipo mobile).
Tipi:
1. mod. PX 40 versione “mobile”: dotato di rulli guidafune e controrulli, può lavorare sia in posizione verticale sia in posizione orizzontale; è quindi adatto per qualsiasi tipo di impianto;
2. mod. PX 40 versione “fissa”: dotato di staffe di collegamento in acciaio inox, è adatto per essere montato permanentemente alle strutture dell’impianto per un controllo continuo della fune.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

[torna su]

DETECTOR BX 60

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di qualsiasi tipo fino ad un diametro massimo di 60 mm. E’ adatto quindi sia per funi ad anima tessile che metallica, come le spiroidali e le portanti “chiuse” ed “ercole” fino a 60 mm. di diametro. E’ dotato di rulli guidafune e controrulli con possibilità di regolazione degli stessi in relazione al diametro della fune, in maniera da ottimizzare il campo magnetico.
Tipi:
1. mod. BX 60 versione “mobile”: dotato di rulli guidafune e controrulli, può lavorare in posizione verticale o in posizione orizzontale, adattandosi a qualsiasi tipologia di impianto;
2. mod. BX 60 versione “fissa”: dotato di staffe di collegamento in acciaio inox, è adatto per essere montato permanentemente alle strutture dell’impianto per un controllo continuo della fune.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

DETECTOR BX 80

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di qualsiasi tipo da un diametro di 60 mm. fino ad un diametro massimo di 80 mm. E’ adatto sia per funi ad anima tessile che metallica, come le spiroidali e le portanti “chiuse” ed “ercole” fino a 80 mm. di diametro. E’ dotato di rulli guidafune con possibilità di regolazione in relazione al diametro della fune, in maniera da ottimizzare il campo magnetico.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

[torna su]

DETECTOR PX 25 L

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di qualsiasi tipo fino ad un diametro massimo di 25 mm. e 250 mm2 di sezione metallica. Per le sue caratteristiche risulta adatto al controllo di funi sia con anima tessile che con anima metallica. È dotato di rulli guidafune e di controrulli, con la possibilità di regolare gli stessi in funzione del diametro della fune, operazione che permette l’ottimizzazione del campo magnetico. Rispetto al precedente modello PX25 risulta di peso e dimensioni ridotte.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: ha superato le prove di confronto presso il LA.T.I.F. - Laboratorio Tecnologico Impianti a Fune della Provincia Autonoma di Trento.

DETECTOR PX 40 L

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di qualsiasi tipo fino ad un diametro massimo di 40 mm. senza limitazioni di sezione metallica. Per le sue caratteristiche è adatto al controllo di funi sia con anima tessile che con anima metallica. È dotato di rulli guidafune e di controrulli, con la possibilità di regolare gli stessi in funzione del diametro della fune, operazione che permette l’ottimizzazione del campo magnetico. Rispetto al precedente modello PX40 risulta di peso e dimensioni ridotte.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: ha superato le prove di confronto presso il LA.T.I.F. - Laboratorio Tecnologico Impianti a Fune della Provincia Autonoma di Trento.

DETECTOR BX 60 L

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo di funi d’acciaio di qualsiasi tipo fino ad un diametro massimo di 60 mm. senza limitazioni di sezione metallica. Per le sue caratteristiche risulta adatto al controllo di funi sia con anima tessile che con anima metallica. È dotato di rulli guidafune e di controrulli, con la possibilità di regolare gli stessi in funzione del diametro della fune, operazione che permette l’ottimizzazione del campo magnetico. Rispetto al precedente modello BX60 risulta di peso e dimensioni ridotte.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 I + tachimetrica
Omologazioni: ha superato le prove di confronto presso il Laboratorio di Prove Non Distruttive Impianti a Fune del Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale dell'Università degli Studi di Trieste.

[torna su]

DETECTOR MX 15

Campo di impiego ed applicazioni:
adatto per il controllo simultaneo di funi d’acciaio multiple di qualsiasi tipo, fino ad un diametro massimo di 16 mm. E’ dotato di rulli guidafune e controrulli interni autoregolanti in relazione al diametro delle funi, in maniera da ottimizzare il campo magnetico.
Abbinabile con il Registratore RIM 1 M
Omologazioni: è approvato dal Ministero dei Trasporti.
Verifica campo magnetico: come prescritto dal Ministero dei Trasporti deve essere effettuata OGNI 2 ANNI

 

REGISTRATORI

RIM 1 Mod. I

Campo di impiego ed applicazioni: è stato concepito per applicazioni sia nel settore impianti trasporto persone che in quello industriale. E’ inoltre idoneo per l’effettuazione di controlli a basse velocità con scala dilatata (rapporto 1 : 20).
Accoppiato ad un nostro detector a magneti permanenti costituisce un insieme approvato dal Ministero dei Trasporti per il controllo di funi di impianti di trasporto persone in servizio pubblico.

 

RIM 1 Mod. M

Campo di impiego ed applicazioni: è stato concepito per applicazioni nel settore impianti di sollevamento per l’effettuazione di controlli a basse velocità (tipiche degli stessi). Può essere abbinato a qualsiasi detector a magneti permanenti di nostra costruzione.

 

CENTRALINA RILEVAMENTO ANOMALIE / PUNTO FUNE

Campo di impiego ed applicazioni: apparecchiatura elettronica per il rilevamento di difetti o mancanze di sezione su funi traenti. Viene utilizzata IN ABBINAMENTO CON:
DETECTOR PX 25 – versione fissa per controllare funi di diametro fino a 22 mm.
DETECTOR PX 40 – versione fissa per controllare funi di diametro fino a 40 mm.
DETECTOR BX 60 – versione fissa per controllare funi di diametro fino a 60 mm.

Al passaggio di un’anomalia della fune che supera la soglia prefissata, scatta un allarme ottico/acustico unitamente ad un relè per servizio esterni.
E’ consigliabile il montaggio di questa apparecchiatura per effettuare il controllo permanente delle funi di soccorso di funivie bifuni.

 

MANUTENZIONE DI APPARECCHIATURE M–I A MAGNETI PERMANENTI

La SECURITY CONTROL fornisce inoltre tutti gli ACCESSORI necessari a supporto dei detector e registratori: carta – inchiostro – pennini – cavi di collegamento.
Effettua interventi di RIPARAZIONE, MANUTENZIONE e TARATURA delle apparecchiature, oltre alla RIMAGNETIZZAZIONE e VERIFICA PERIODICA del campo magnetico

[torna su]